logo Roma Tre

Servizio Prevenzione e Protezione

Valutazione dei rischi

La Valutazione dei Rischi (VdR) è definita come la "valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell'ambito dell'organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza" (D. Lgs. 81/08 e ss.mm.ii, art. 2).

Il datore di lavoro (Rettore) non può delegare, oltre alla designazione del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione dai rischi, la seguente attività: la valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento previsto dall'art. 28. (D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii, art. 18)


Oggetto della valutazione dei rischi

OGGETTO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI (D. Lgs 81/08 e ss.mm.ii., art. 28)

Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) deve contenere:

 

Rischi specifici (D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii)

 

MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI (Titolo VI)

ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI (Titolo VII)

AGENTI FISICI (Titolo VIII)

SOSTANZE PERICOLOSE (Titolo IX)

AGENTI BIOLOGICI (Titolo X)

ATMOSFERE ESPLOSIVE (Titolo XI)

ALTRI RISCHI:

 

Mappa della valutazione dei rischi

 

 

12/1/2017