Prof. Valeria Termini

Ha compiuto i suoi studi all'Università Bocconi e alla Cambridge University (UK).

Ordinario di Economia politica dal 1995, insegna nella Facoltà di Economia di Roma Tre Economia e governance dei mercati dell'energia e Economia monetaria europea.

È Presidente dell' International Association of Schools and Institutes of Administration (IASIA) e componente del Committe of Experts on Public Administration delle Nazioni Unite (CEPA).

Ha insegnato in diverse Università in Italia (Trieste, Brescia, Cassino, La Sapienza) e all'estero, tra le quali Cambridge (UK), New School (NY) e Columbia (NY).

I suoi studi e le sue pubblicazioni si sono concentrati su innovazioni e instabilità dei mercati finanziari, servizi pubblici tra Stato mercato e problemi economici dell'energia e del cambiamento climatico. In questo campo ha ricoperto diversi incarichi istituzionali: ha guidato la delegazione italiana nelle negoziazioni del Protocollo di Kyoto in sede G8 e Nazioni Unite (2007-8) e partecipato a numerose Commissioni di esperti in Italia e in Europa sul settore energetico.

Tra i suoi volumi: La determinazione del prezzo nei mercati future, Il Mulino, Bologna, 1994; Financial futures, rischio e stabilità dei mercati finanziari. Un'analisi teorica, Giappichelli, Torino,1988; Motivo finanziario e saggi propri di interesse nella preferenza per la liquidità, Giuffrè, 1984, Milano; Dai Municipi all'Europa. La trasformazione dei servizi pubblici locali, Il Mulino, 2004, Bologna. È oggi componente dell'Autorità indipendente per l'Energia Elettrica e il Gas italiana e dell'Agenzia europea (Acer).