Prof. Paolo Desideri

Professore Ordinario di Composizione Architettonica e Urbana in ruolo presso la Facoltà di Architettura di Roma 3 dall'ottobre 2007.

E' stato docente anche presso la facoltà di Architettura di Pescara, Visiting Professor presso la University of Waterloo (Canada), Visiting Researcher presso il Pratt Institute di New York. U.S.A, Visiting Critic in numerose Università tra le quali: Technische Universitat Berlino e Vienna, Bildende Kunst Akademie Vienna, Washington University, S. Louis e Pratt Institute New York, Bauhaus Dessau, Architektur Institut Stuttgard, Berkeley University S.Francisco.

E' stato membro dell'Unità di Valutazione del Ministero del Tesoro,in qualità di responsabile del gruppo studi di fattibilità. E' stato responsabile locale di Ricerche di interesse nazionale M.U.R.S.T. 40%. E' stato direttore della Ricerca Conto terzi "Palazzo della regione Abruzzo".E' responsabile scientifico per la sede di Pescara della Ricerca finanziata Comunità Europea WINDS.

E'direttore della rivista "Gomorra Territori e culture della metropoli contemporanea". Tra le principali pubblicazioni vanno almeno ricordate: Pier Luigi Nervi, Zanichelli, Bologna 1978; La citta' di latta, Costa Nolan, Torino 1995; Ex-city, Meltemi, Roma 2003; International Style? Meltemi, Roma 2004.

Svolge intensa attività progettuale documentata sulle principali riviste di architettura italiane e straniere.

Nel 1995 è stato invitato come espositore alla Triennale di Milano. Nel 1996, 2004 e nel 2006 è stato espositore italiano alla Biennale Architettura di Venezia.

Ha partecipato a concorsi di architettura nazionali ed internazionali ottenendo premi, selezioni e la pubblicazione nei relativi cataloghi. Tra le più recenti opere pubbliche progettate e realizzate, la nuova stazione alta velocità di Roma Tiburtina; l'ampliamento del palazzo delle Esposizioni di Roma; le stazioni della nuova metropolitana linea B1 di Roma; l'intervento di edilizia pubblica di Giustiniano Imperatore di Roma; il nuovo Campus Universitario di Pescara,il nuovo auditorium parco della musica di Firenze; il nuovo museo archeologico di Reggio Calabria.