Prof. Marina D'Amato

Ha studiato a Roma e a Parigi (dottorato di ricerca Troisiemme Cycle all'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales).

Ha condotto ricerche in Italia, in Francia, in Gran Bretagna, in Canada, in Tunisia, in Moldavia e in Estonia e collabora con istituti nazionali e centri internazionali sui temi della comunicazione, delle politiche culturali e dell'infanzia.

Ha insegnato nelle Università di Roma La Sapienza, di Salerno, di Napoli Federico II, di Palermo.

E' attualmente professore ordinario di Sociologia presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Roma Tre dove insegna Sociologia del mutamento e Sociologia dell'educazione e dell'infanzia, e all'Università Descartes Sorbona Parigi.

E' membro del bureau dell'AISLF ( Associazione Internazionale dei Sociologi di lingua Francese) ove presiede il Comitato di ricerca Recits, fiction media et societé. Membro dei comitati scientifici di: Sociologies, Rivista di studi utopici, dirige le collane Infanzia e società per la casa editrice Armando e Scienze Umane per Harmattan.

Ha svolto incarichi istituzionali presso la presidenza del consiglio, presso il Ministero del lavoro e delle politiche Sociali, presso l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Già Presidente del Centro Nazionale di studi sull'infanzia e l'Adolescenza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. E'stato Direttore scientifico dell'Enciclopedia dei ragazzi della Treccani (DVD).

Tra le sue pubblicazioni: Finzioni e mondi possibili, libreria universitaria Padova 2012, Museo e identita' sociale , Le lettere Firenze 2012, Telefantasie-la mondialisation de l'imaginaire, Presse de l'Universite de Laval, 2009, Immaginario e satanismo, libreria universitaria.it 2009; Vecchie e nuove solidarietà, Harmattan 2009 La distanza sociale Roma, vicini da lontano, Franco angeli 2009, Per un'idea di bambini, Armando 2008; Telefantasie, ed F. Angeli 2007, Bambini Multimediali, ed istituto degli innocenti 2006, La TV dei ragazzi , ed. ERI, 2002; I teleroi, Editori Riuniti, 1999; Bambini e tv, Il Saggiatore, 1997; Infanzia e società , ed. ERI, 1993; Lo schermo incantato, Editori Riuniti, 1993; Per amore per gioco per forza televisione dei bambini e dei ragazzi storia e analisi, ed. ERI, 1988.