Insegnamenti II Anno

  • Il Mediterraneo: risorse e catastrofi naturali nella culla della civiltà - Claudio Faccenna

    Il Mediterraneo è definito la culla della civiltà. Il suo sviluppo è sempre stato caratterizzato da un fitto susseguirsi di storie, popoli, migrazioni e grandi sconvolgimenti. La sua evoluzione geodinamica è altrettanto complessa ed è determinata dall’interazione tra diversi processi che si esprimono in superficie sotto forma di terremoti, vulcani, alluvioni e altre violente catastrofi naturali. La possibile interazione tra lo sviluppo delle genti e dei popoli del Mediterraneo e le catastrofi naturali e le variazioni climatiche rappresenta un aspetto di campo di studio di notevole interesse ma a  ancora poco sviluppato.  L’obiettivo di questo breve corso è analizzare come l’evoluzione ambientale e geodinamica possa aver influenzato lo sviluppo recente del Mediterraneo.