pagina stampabile

n. 2/2010 - Il cibo ci guarda

n. 2/2010 Il n. 2/2010 di Roma Tre News è dedicato al cibo che mangiamo e al cibo che siamo, a come il cibo ci racconta e a come lo raccontiamo.
Il cibo ci guarda è il titolo che abbiamo scelto e lo "sguardo" che vi proponiamo in copertina è quello del guaranà: gli occhi degli dei, secondo gli indios dell'Amazzonia.
Nell'editoriale del direttore Anna Lisa Tota, il senso della nostra scelta e di come l'abbiamo declinata: Il cibo degli dei.

Retropalco, palco e proscenio del complesso rito che mettiamo in scena ogni volta che mangiamo con gli altri. Tae e kai, di Paolo Apolito.
Giandonato Caggiano sul sistema giuridico europeo della filiera agroalimentare, sulle tracce del cibo che finisce nei nostri piatti. Dalla fattoria alla tavola.
Pasquale De Muro sulle quattro dimensioni della sicurezza alimentare. 2800 kilocalorie pro capite!
Mario De Nonno in una ricca analisi sul banchetto più celebre dell'antichità: La cena di Trimalcione e Maria Vittoria Marraffa in un excursus su L'etichetta a tavola: dai romani al Galateo di Giovanni Della Casa.
L'Ara Pacis di Augusto
ovvero l'arte di veicolare un messaggio politico attraverso le immagini della natura, di Giulia Caneva.
ZincAge: il metallo che allunga la vita. L'importanza di chiamarsi zinco, di Marco Colasanti e Daniela Vona.
Sei davvero sicura di non volere un'altra fetta di torta?
Sulle implicazioni sociali del mettersi a dieta, di Laura Terragni.
Il menù dello studente
ovvero come si mangia nelle mense universitarie, di Gianpiero Gamaleri.
Gessica Cuscunà legge dei messaggi in bottiglia. Corpo e cibo: quell'insostenibile pesantezza dell'Essere.
Lo avevano già profetizzato i primi industriali dell'automobile: i biocarburanti, un altro frutto della terra. Campi energetici, di Ylenia Curci.
Alla ricerca dell'isola biologica che, forse, c'è. La logica del biologico, di Valentina Cavalletti.
Ritratti di famiglia con pietanza. Le storie, le parole, i riti e i ricordi che fanno da ingredienti ai menù di famiglia, di Federica Martellini.
Giacomo Caracciolo sulla dieta mediterranea, croce e delizia. Il cibo è ciò che siamo.
Lo specchio di una cultura che cambia: un secolo di storie tra la tavola e lo schermo. «Il cinema è un pezzo di torta», di Ugo Attisani.
«Mi è semblato di vedere un gatto...» ovvero Il cibo nei film di animazione... una questione di catena alimentare, di Michela Monferrini.
Indra Galbo fa incursione nelle cucine degli chef più innovativi del momento: dalle piastre di sale ai crudi nordici, Quando la tecnologia esalta i sapori.
Una medusa come antipasto. Michela Monferrini ha disegnato una variopinta mappa delle cucine internazionali a Roma. Non solo Cina.
Nella ciotola di Fido: Le nuove frontiere del pet food, di Irene D'Intino.

Nel reportage di questo numero Filippo Belisario ci fa da guida in un affascinante tour (anche fotografico) attraverso i parchi naturali: i custodi della biodiversità.

Fuori sezione. Giacomo Caracciolo sull'inaugurazione del nuovo centro studi e ricerche di Ateneo di La Faggeta ad Allumiere.

Abbiamo incontrato per voi.
Don Pasta. Il dj e «gastrofilosofo musicale» che, mixando cibo e musica, ha dato vita al progetto Food Sound System. Tom Waits beve Caffè Quarta!, di Alessandra Ciarletti.
Maurizio Ranzi. La cucina e l'orto, gli spazi che risvegliano le nostre memorie. L'intervista è di Irene D'Intino.

Per la sezione orientamento.
Massimo Margottini ci propone una riflessione su merito e orientamento nel sistema formativo italiano che cambia. «A family affair».
Gli studenti universitari delle capitali europee si incontrano a Roma. UNICA. L'Europa attraverso gli occhi degli studenti, di Roberto Pujia.
Interdisciplinarietà e scambi con le imprese. Carlo Alberto Pratesi sul progetto Innovation Lab.

Lo spazio delle rubriche si arricchisce con una new entry: Popscene, una rubrica musicale a cura di Ugo Attisani che diventerà un appuntamento fisso. In questo numero: musica e vegetarianismo, un rapporto fra consapevolezza e moda.
E ancora Ultim'ora da Laziodisu, sulla residenza universitaria di Via di Valleranello e sulla nuova edizione della guida al diritto allo studio e Non tutti sanno che... sul progetto Mille e una vela.

Le recensioni di questo numero.
Michela Monferrini sulle tracce della natura morta: da Caravaggio alla Pop Art. Still life.
Marzia Pitirra ha visto per noi FOOD, inc. di Robert Kenner. La verità su quello che abbiamo nel piatto.
Quando il cibo incontra la macchina da presa. Martina Micillo ha seguito la VII edizione del Festival internazionale audiovisivo della biodiversità.
Indra Galbo è stato il nostro inviato al Roma wine festival. Tanti produttori e tante iniziative per l'appuntamento più importante della capitale sul vino.

E per chiudere, in terza di copertina, un invito a tavola, un nostro "menù del giorno" con il quale vi accompagniamo idealmente in cucina!

A tutti, come sempre, buona lettura!

responsabile informazioni: Ufficio Orientamento 2/3/2015