pagina stampabile

Ilaria Alpi. Il più crudele dei giorni

il più crudele dei giorni Ilaria Alpi. Il più crudele dei giorni (Italia 2003)
di Ferdinando Vicentini Orgnani
durata: 100 min
soggetto: Marcello Fois; Sceneggiatura: Marcello Fois, Ferdinando Vicentini Orgnani
fotografia: Giovanni Cavallini
montaggio: Claudio M. Cutry
musiche: Paolo Fresu
interpreti e personaggi: Giovanna Mezzogiorno: Ilaria Alpi; Rade Šerbedžija: Milan Hrovatin; Erika Blanc: Luciana Alpi, madre di Ilaria; Amanda Plummer: giornalista
premi: Nastri d'argento 2003: migliore attrice protagonista (Giovanna Mezzogiorno)

 


Il film, liberamente ispirato al libro L'esecuzione, scritto dai genitori di Ilaria Alpi, Luciana e Giorgio, oltre che da Mariangela Gritta Grainer e dal giornalista, collega di Ilaria, Maurizio Torrealta, ricostruisce la tragica vicenda della giornalista del Tg3 e del suo operatore, Miran Hrovatin, uccisi il 20 marzo 1994 in un agguato a Mogadiscio, dove stavano seguendo un'inchiesta sul traffico illegale di armi e rifiuti tossici fra Italia e Somalia. Si parlò in un primo momento di accidentalità, di un attentato di fondamentalisti islamici, di una rappresaglia contro i militari italiani, di un tentativo di sequestro o di rapina. Per il delitto è stato processato unicamente il somalo Hashi Omar Assan, condannato a scontare ventisei anni di carcere nel 2001. Ma in un vicenda sin dall'inizio costellata da silenzi e omissioni, molti restano tutt'oggi i nodi insoluti e i vuoti da colmare.

(www.ilariaalpi.it)

Leggi l'articolo di Corinna De Cesare sul n. 2/2007, pp.7-8

responsabile informazioni: Ufficio Orientamento 21/1/2011