pagina stampabile

Dacia Maraini. Passi affrettati

passi affrettati Dacia Maraini, Passi affrettati, Pescara, ianieri Edizioni, 2007

źDonne ovunque prigioniere di una tradizione, di un matrimonio non voluto, di una famiglia violenta, di uno sfruttatore, di una discriminazione. Dalla Cina alla Giordania, dalla Nigeria alla California fino alla "civilissima" Europa riecheggiano, nelle storie narrate dalla Maraini, violenza e sopraffazione. Il dolore di donne appartenenti a mondi diversi che vengono oltraggiate nella loro persona, dignitÓ e libertÓ. Ecco allora che Passi affrettati non parla soltanto di una violenza insensata ma racconta un universo pi¨ complesso, un deserto nelle relazioni, una rappresentazione del corpo e del desiderio maschile schiacciati nella categoria dei bassi istinti da imporre con la violenza o con il denaro╗. (da www.passiaffrettati.it)

responsabile informazioni: Ufficio Orientamento 17/9/2010