pagina stampabile

n. 2/2013 - Il dono

2/2013 Il nuovo numero di Roma Tre News è dedicato al DONO. In copertina fiori nel deserto, dalle dune di Erg, Sahara.

Il dono è un oggetto o una relazione? Da Seneca a Mauss, fra molte possibili opzioni si muovono questo numero e l'editoriale del direttore Anna Lisa Tota, Il dono e il futuro della solidarietà.
Nella società degli individui il dono è un tema "inattuale"? Francesca Brezzi sull'etica del dono. Timeo Dànaos, et dona ferentes.
Giovanni Scarano ha tracciato per noi una prospettiva economica. Dono, baratto, commercio: le forme della coesione sociale, fra individualismo e reciprocità.
Il corpo donato
. Il diritto e l'etica nel campo delle tecnologie mediche, di Lorenzo d'Avack.
Giovanni Serges sul complesso istituto della grazia. In dubiis abstine.
Il dono, fatto sociale totale
. La posta su cui si gioca il destino delle democrazie globali contemporanee, di Vincenzo Matera.
Corrado Bologna sul dono gratuito dell'Arte. Il capitale poetico.
Visto dalla Cina. Miriam Castorina sull'aspetto rituale e sulla codificazione sociale dello scambio di doni.
Daniele Manacorda sull'iconografia delle Grazie nel mondo classico: la libera responsabilità dell'agire umano.
Alcesti
. Il paradigma del dono d'amore, di Adele Teresa Cozzoli.
Sergio Botta su dono alimentare, reciprocità e coesione sociale nella cultura azteca. La fame come rischio cosmico.
Michela Monferrini sul dono del talento, fra grazia e condanna.
Donare il sangue, ovvero dare una parte di sé ad un altro qualsiasi. Fluido vitale, di Gessica Cuscunà.
Una forma di baratto particolare, dove la parola chiave è condivisione. Le Banche del tempo, di Francesca Simeoni.
Giulia Pietralunga Cosentino disegna la mappa del Terzo settore in Italia.
Roma Tre ricorda l'eredità del filosofo Elio Matassi, di Luca Aversano.

Nella sezione reportage continuiamo a seguire («Aperto per fallimento», Roma Tre News 2/2009) le storie, i successi e le nuove sfide delle imprese recuperate in Argentina. Dare, ricevere, ricambiare, di Leticia Marrone e Claudia Gatti.

Gli incontri di questo numero.
Alessandra Ciarletti ha intervistato Emanuele Montibeller, direttore artistico di Arte Sella, la manifestazione di arte contemporanea che dal 1986 "coltiva" le opere d'arte nei boschi della Val di Sella. Il dono della natura.
Verena Schmid. Il momento della nascita come radice di un legame biologico profondo, con la madre, con la vita, con il pianeta Terra, di Alessandra Ciarletti.

Le nostre rubriche.
Popscene di Ugo Attisani sul discorso, inaspettato e coinvolgente, dello scrittore George Saunders ai laureandi della Syracuse University di New York. «Eccedete in gentilezza».
In Ultim'ora da Laziodisu il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio sulle nuove sfide dell'ente per il diritto allo studio.
Non tutti sanno che... Giuliana Calcani sulle attività di Villa Maruffi: un cantiere di ricerca e di didattica per Roma Tre.

Abbiamo recensito per voi.
Ivelise Perniola sul più recente lavoro di Claude Lanzmann, Le dernier des injustes.
Francesca Gisotti su La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth, La seconda vita di Andreas.
Storie di nonne e di nipoti che dopo quasi quarant'anni riannodano i fili di storie individuali (e collettive) spezzate dalla dittatura. La campagna per il diritto all'identità delle Abuelas de Plaza de Mayo, di Federica Martellini.
L'inaugurazione dell'anno accademico 2013-2014 di Roma Tre, di Mariangela Luiso. Con una galleria fotografica di Antonio Azzurro.

Al centro della rivista torna Bia Simonassi con un mind map che vi catturerà.

In terza di copertina: Big Bambù, l'installazione realizzata dagli artisti Mike e Doug Starn per Enel Contemporanea e donata alla città di Roma. Un intreccio di migliaia di aste di bambù che si sviluppa per 25 m di altezza e che, nelle parole degli autori, ci dice « (...) I am connected to everything. I am everything. I am everything that ever happened and everything that ever will happen. So are you. I always was and you always will be. It's written on every pole and every knot».

Buona lettura a tutti!