Progetto Europeo Leonardo PRAXIS

Partners

Università di Roma III - Dipartimento di Scienze dell'Educazione Cattedra
di Tecnologia dell'Istruzione – Roma (Italia)
Roma III e’ un ateneo piuttosto giovane che presenta intenzionalmente a livello strategico forti e strutturati legami con il territorio. Al suo interno sono attivati i corsi di laurea in Scienze dell’Educazione ed in Scienze della Formazione primaria. La partecipazione di questi Dipartimenti ad iniziative e progetti di ricerca anche transnazionali, è iniziata già da qualche anno ed ha dato luogo a sperimentazioni pilota nell’ambito dei profili e percorsi professionali e ad attività nel campo della formazione e dei processi educativi.

Nel Dipartimento di Scienze dell’Educazione un ruolo fondamentale ha la Cattedra di Tecnologie dell’Istruzione del prof. Maragliano, uno dei massimi esperti italiani nel settore della didattica delle tecnologie multimediali finalizzate all’insegnamento a distanza. Il suo laboratorio di Tecnologie multimediali (LTA) ha acquisito una rilevanza internazionale per gli studi e le ricerche sui processi cognitivi dell’insegnamento a distanza svolti negli ultimi anni.
 
 
Istituto Tecnico Industriale Statale "A. Meucci" – Firenze (Italia)
L’ ITI “Meucci” di Firenze, promotore e coordinatore del progetto, è leader nel territorio per le sue innumerevoli attività di ricerca e di sperimentazione, nell’ambito scolastico, sia di tipo strutturale sia di tipo metodologico. Dal ’92 partecipa a progetti Europei, in rete con altre scuole, per sperimentare insieme a docenti e studenti modelli e metodi di apprendimento che facilitino lo studio e motivino all’uso di strumenti didattici non convenzionali. Da alcuni anni si sperimentano progetti per il recupero e l’innalzamento del successo scolastico. Accreditata come Agenzia Formativa, attua e progetta corsi IFTS e di Apprendistato in collaborazione con Aziende, EE.LL. ed Università. Partecipa inoltre a progetti sperimentali di e-learning e di TIC.


Universitat de Barcelona - División de Ciencias de la Educación
Departamento de Didáctica y Organización Educativa - Barcelona (España)

Con i suoi stretti legami storici con barcellona e con la Catalogna, l’Università di Barcellona ha recentemente celebrato 555 anni della sua storia, a servizio drl mondo accademico e della comunità che l’ha resa la più importante università pubblica della Catalogna. In tutta la Catalogna, la UB è l’università che aggrega il maggior numero di studenti e offre la più ampia e più completa serie di diplomi di istruzione superiore di primo e di secondo livello oltre che un ampia gamma di programmi e studi nei gradi post-laurea, master e dottorati programmi. L’Università è anche la principale istituzione accademica in Spagna che promuove la ricerca universitaria sia a livello nazionale che a livello europeo, diventando uno dei migliori istituti di ricerca in Europa, sia in termini di numero che di qualità dei suoi programmi di ricerca. In virtù della sua importanza come istituzione accademica, l’Università di Barcellona ha anche dato un contributo decisivo per la democratizzazione della conoscenza per molte generazioni di cittadini in Catalogna e il resto della Spagna.


DEIS - Department of Education Development Cork Institute of Technology
- Cork (Ireland)

L’Institute of Technology di Cork ha un totale di studenti iscritti di oltre 15.000 studenti.
DEIS (parola gaelica che significa “opportunità”) è stato fondato nel 1993 nel quadro dell’iniziativa EUROFORM per sviluppare un progetto nel quadro dell’open distance learning. Nel 1996 è diventato un Dipartimento ufficiale del Cork Institute of Technology con l’obbiettivo di “innovare nell’educazione per migliorare la qualità e l’accesso”. Nel perseguire la sua mission, il DEIS si è impegnato nella progettazione e implementazione di vari interventi innovativi nell’educazione e formazione. Essi sono stati condotti sulla base di iniziative pilota, e integrati nelle esperienze e attività correnti, e sono stati basati su valutazioni del Dipartimento e dello staff senior dell’Università. Il ventaglio di interventi che il dipartimento ha portato avanti sono vasti, ma riguardano principalmente le seguenti aree:
  • ODL ed eLearning con un particolare accento su soluzioni web-based.
  • La valutazione dell’apprendimento non formale e informale.
  • APL (Accreditation of Prior Learning) e accreditamento dell’apprendimento basato sul lavoro.
  • Partenariati educazione/lavoro per la progettazione ed erogazione di programmi.
  • Sviluppo di nuovi paradigmi per l’educazione/formazione sul lavoro.


Scienter – Bologna (Italia)

SCIENTER, Ricerca e Innovazione per la Formazione, è una società che opera nell’ambito dell'analisi dei bisogni formativi, della valutazione delle politiche educative e formative e dell’innovazione dei processi formativi con l'utilizzo delle ICT; si è costituita nel 1988 come società consortile senza scopo di lucro. L’attività di studi e ricerche risulta inscindibile dai progetti di sperimentazione, a livello locale, nazionale e comunitario, e dall’attività di assistenza tecnica che la società svolge nei confronti di Università, Enti di Formazione, Amministrazioni provinciali e regionali, imprese.
Principali ambiti di intervento di SCIENTER sono:
  • Progettazione, implementazione e valutazione di sistemi di formazione a distanza e eLearning.
  • Qualità e certificazione dei materiali didattici FAD e riconoscimento delle competenze acquisite tramite sistemi di formazione a distanza.
  • Transculturalità e trasferibilità dell’innovazione nel settore educativo e formativo.
  • Collegamento tra attività di ricerca e attività di innovazione nel settore educativo e formativo.
  • Domanda di formazione e di competenze, e più in generale del mercato del lavoro e della formazione come strumento di sviluppo.


Scuola Superiore del LOISIR – Rimini (Italia)
La Scuola Superiore del Loisir e degli Eventi di Comunicazione è nata nel 2001 allo scopo di contribuire alla ricerca, alla raccolta e alla rielaborazione di quel “sapere” connesso alla trasformazione dei modelli di consumo giovanili che scaturisce dal passaggio dalla società industriale alla società della conoscenza. Fin dall’inizio la Scuola ha dedicato un’attenzione particolare all’evoluzione dei cosiddetti consumi “vocazionali” ovvero a quell’insieme di atteggiamenti di consumi originati dalla sfera del loisir (che nascono, cioè, da una passione culturale, musicale, sportiva, ecc.) che con il loro consolidarsi diventano per l’individuo un’occasione di auto-definizione e di affermazione delle proprie identità, di comunicazione e relazione sociale e la causa della nascita delle nuove “tribù” di consumatori post-industriali.
Gli studi realizzati dalla scuola sono tra i più significativi per la conoscenza di pratiche, comunità, e riassetti delle identità generatesi in rete, in questo momento, nel nostro paese. Pertanto la Scuola Superiore del Loisir nell’ambito del progetto PRA.X.I.S. potrà fornire un prezioso contributo per organizzare, realizzare ed elaborare le ricerche di scenario che, a partire dalla definizione di articolati data-base “tematici”, potranno approdare alla modellizzazione dei comportamenti e delle pratiche di queste nuove comunità virtuali.


Sintagma S.r.l. – Roma (Italia)
Società fondata nel 1999, con sede in provincia di Roma, è uno studio di progettazione in sistemi di contenuti editoriali e culturali. Consulente e partner di qualificati team progettuali in Europa, e di istituzioni ed aziende pubbliche e private (ad es. Presidenza Consiglio dei Ministri, MIUR, MBAC, Kataweb, Sfera Gruppo Enel, Consorzio Arno Valley, Adarte AC, Monti&Taft, UniRoma III, Teleskill Spa). Il valore della società risiede nella sua conoscenza dei sistemi complessi, delle architetture ICT, e nella esperienza maturata nel settore della sintesi di sistema e contenuti in ambito progettuale, formativo ed editoriale sulle Reti di Comunicazione Interattive (ICN). La società è esperta in analisi e progettazione di sistemi avanzati di comunicazione e gestione dei contenuti in rete (progetti speciali tecnologici e culturali).


Universitatea "Politehnica" din Bucuresti – Bucarest (Romania)
È la più grande istituzione di studi superiori tecnici in Romania. Fondata nel 1818, è un’università pubblica con 12 facoltà, 5 dipartmenti e 2 istituti tecnici, a cui sono iscritti, in totale, 22.771 studenti. In questo progetto, è stata coinvolta l’Unità per i servizi per l’elearning (eLearning Services Unit, eLSU). Si tratta di una divisione dell’Università, creata nel 2001 per rispondere alle esigenze operative e progettuali relative all’implementazione di strategie per l’apprendimento basate sull’e-learning e sull’apprendimento a distanza. Le attività di eLSU si concentrano in modo particolare sui seguenti aspetti: sviluppo di ambienti e infrastrutture per l’apprendimento a distanza e per l’e-learning, tecnologie ‘hypermedia’ adattive e sistemi intelligenti per il tutoraggio; metodologie per l’ottimizzazione dei processi; progettazione
e sviluppo di centri risorse; attività di osservazione e analisi di sistemi ed esperienze di apprendimento a distanza.


Brighton Art – Brighton (United Kingdom)

SSocietà sviluppatasi da alcuni anni nell’Essex, UK, sud est di Londra, e specializzata nella gestione di progetti di intrattenimento e tecnologia digitale, in progettazione di installazioni multimediali, in gestione di progetti audiovisuali e sviluppo di metodologie software e hardware e progettazioni di architetture di sistema per gli eventi artistico-musicali dal vivo. Settori di azione sono inoltre: Software engineering con i linguaggi e gli ambienti C++ (MSVC, GNU) e Delphi; Web programming in ambiente ASP, PHP, Javascript, VBScript; Audio-visual performance con i software Ableton Live and Vjamm. Alcune delle loro installazioni multimediali sono presenti nei più importanti Musei d’arte moderna d’Europa (Centre Pompidoua Parigie il e MACBA di Barcellona).