DA GENNAIO 2013 CI TROVATE QUI

LTA su Flickr

Brighton febbraio 07 061espero2Brighton febbraio 07 075espero29espero25Bressanone agosto 07 006Brighton febbraio 07 042

Chi vuole la scuola digitale e come

Riceviamo da Silvano Tagliagambe, direttore scientifico del progetto "Scuola digitale" della Regione Sardegna, il seguente importante documento su un tema di scottante attualità.
Lo pubblichiamo integralmente condividendolo in pieno e chiediamo a tutti quanti sono interessati al tema, nella scuola e fuori, a diffonderlo in ogni forma.
(Roberto Maragliano)

----------------

La posta in gioco sul progetto Scuola digitale

 

Sono costretto a cercare di riassumere qui il significato del mutamento di rotta che si sta cercando di imporre al progetto Scuola digitale in Sardegna in quanto, pur essendo il direttore scientifico del progetto, mi è stata negata la possibilità di farlo in occasione dell’incontro con la delegazione del MIUR, avvenuto il 16 e 17 luglio e concluso dalla visita del ministro Profumo, e degli eventi pubblici connessi.

Leggi tutto...

 

"Storia e pedagogia nei media", il booktrailer



Vi presentiamo il booktrailer dedicato all'eBook Storia e pedagogia nei media di Roberto Maragliano e Mario Pireddu, edito da Garamond. Il video è stato realizzato interamente da noi, registrando in diretta le illustrazioni che accompagnano l'introduzione al libro. Per saperne di più sull'eBook e sulla collana "Studio digitale" qui trovate tutto quello che vi serve. Buona visione (e buona lettura).
 

Che significa studiare in digitale

di Roberto Maragliano

Storia e pedagogia nei media è un ebook destinato allo studio universitario e all'aggiornamento professionale. Ha visto la luce a metà marzo 2012 e da allora viaggia in due versioni, epub e AZW Kindle. Chi se lo vuole procurare trova qui tutte le indicazioni utili. In tutte e due le versioni è inibita la stampa. Perché? Da dove nasce questa cattiveria? Dall'interesse, davvero pedagogico (se credete alla parola e se ci credete sulla parola), di far provare che cosa di diverso la lettura in digitale ha rispetto alla lettura su carta. Non solo quello che le manca, ma anche e soprattutto quel che ha in più, ciò che sarebbe impossibile anche soltanto pensare in relazione alla lettura cartacea. E questo quid in più non è solo un fatto economico, che comunque non sarebbe cosa giusta sottovalutare: per esempio, la riduzione del prezzo (il nostro ebook ti costa 5 euro, se fosse su carta dovrebbe essere quattro volte tante), la facilità di procurarselo (ce l'hai un minuto dopo l'acquisto in rete, e comunque in tutte le due versioni, prima di decidere puoi averne un saggio da consultare con calma), la portabilità (te lo carichi sul computer, sul tablet, sullo smartphone, sul reader).

Leggi tutto...

 
Collane e-book

5 cose su

studio digitale

Cerca nel sito