Università degli Studi RomaTreScuola di Economia
 
  Area Riservata    
nomeutente password  

accesso rapido

Accade oggi nella Scuola

Portale dello Studente

English version  

Economia e finanza delle PMI (l.m.) - fino all'AA 2017/2018

lauree magistrali

Il corso si propone di analizzare l'economia e la finanza dello small business, nel quadro della teoria e della pratica della finanza moderna evidenziando specificità e differenze rispetto alla grande impresa e discutendo l'applicabilità o meno (e con quali varianti) alle medie e piccole imprese della teoria economico-finanziaria dominante, elaborata avendo a riferimento la grande impresa. Verranno identificati e analizzati alcuni argomenti di rilievo, per i quali è necessario adottare framework concettuali, e conseguenti strumenti di decision making manageriale, differenti, che tengano conto delle peculiarità economico-finanziarie delle imprese di taglia media e piccola. I temi saranno trattati assumendo una prospettiva internazionale; tuttavia, esempi, elaborazioni/analisi di dati e casi specifici faranno riferimento prevalente alla realtà italiana e/o europea.

Il corso mira a sviluppare capacità di applicazione delle tecniche decisionali, di analisi statistico-econometrica dei dati economico-finanziari (con l'uso di excel o sw statistico), di comprensione/discussione di paper di ricerca. A tal fine, in aggiunta alle lezioni frontali, saranno utilizzati metodi didattici di tipo attivo, quali l'analisi di casi/problemi, la lettura/interpretazione di dati reali (in aula e in job/project work individuali e/o di gruppo), la presentazione in aula di un paper scientifico e la sua discussion.

 

Il corso si svolge nel fino all'AA 2017/2018 (compreso) (dal al )

Docenti: Daniela Venanzi (docente titolare)

Crediti: 9 (5 SECS-P/09; 4 SECS-P/01)

Numero moduli: 2

Date di esame

Programma

1. La classificazione delle imprese per dimensione. Definizioni

2. La dimensione delle imprese italiane: un confronto statistico internazionale. La dimensione delle imprese italiane nei diversi settori economici

3. Le PMI nell'economia italiana:

        a) La nascita e il declino della grande industria

        b) La nascita e la trasformazione dei distretti industriali

        c) L'emergere della media impresa

        d) L'internazionalizzazione delle piccole e medie imprese.

4. Le medie imprese manifatturiere italiane: definizione, performance economico-finanziarie, struttura finanziaria e aspetti di corporate governance (modello imprese familiari)

4.  Peculiarità dello small business e teoria finanziaria

5.  Le decisioni di investimento delle PMI: strumenti decisionali

        a) Break-even-analysis

        b) Sensitivity analysis

        c) Analisi per scenari e tecniche di simulazione

        d) Albero delle decisioni

6.  Rischio e costo del capitale

        a) Il size effect e il modello a tre fattori di Fama French

        b) Beta fondamentale vs beta di mercato

        c) Residual income model (RIM) e fondamentali economico-finanziari del rischio

        d) Approccio probabilistico basato su tassi di successo/fallimento

7.  Struttura finanziaria e decisioni di finanziamento

        a) Teoria del ciclo di vita finanziario (Berger-Udell)

        b) Il debito privato delle PMI: forme e caratteri distintivi

        c) Determinanti del mix debito-equity delle PMI: teoria ed evidenza empirica

        d) Il venture capital: teoria ed evidenza empirica.

8.  Analisi empirica delle specificità delle PMI italiane/europee (a supporto project-work)

        a) Struttura e contenuti della base dati Mediobanca-Unioncamere sulle medie-imprese manifatturiere italiane (e del rispettivo rapporto anuale)

        b) Struttura e contenuti della base dati BACH-ESD

        c) Strumenti statistici per analisi cross-sectional  (con add-on excel o sw statistico SPSS)

 

[ ultimo aggiornamento 18/1/2019 ]

vedi anche

Avvisi

Cattedra Finanza aziendale - prof.ssa Venanzi (ricevimento studenti)
:: Durante il II semestre aa 2018-2019 (da LUN 4 marzo a LUN 27 maggio incluso), l'orario di ricevimento studenti è il seguente: LUNEDI ore 12.30-14.30 (V piano stanza 32).

 

Si avvisano inoltre gli studenti che il ricevimento di LUN 25 febbraio è annullato (per urgenze rivolgersi alla docente via email).

 

PROF. VENANZI - BLOG SU FINANZA E NON SOLO....
:: MIO BLOG FINANZA NOW CON ARTICOLI, RIFLESSIONI, NOTIZIE, CONSIGLI PER GLI STUDENTI, DATI E MOLTO ALTRO......finanzanow.blogspot.com

Testi

1. Ang J.S., 1992, On the Theory of Finance for Privately Held Firms, The Journal of Enprepreneurial Finance, 1(3)

2. Beaver W., Kettler P., Scholes M, 1970, The association between market determined and accounting determined risk measures, The Accounting Review, october

3. Berger A.N., Udell G.F., 1998, The economics of small business finance: the roles of private equity and debt markets n the financial growth cycle, Journal of Banking and Finance, 22 [§§ 1, 2 (solo introduzione), 2.3, 2,4, 4.1, 4.3 (e sotto-paragrafi), 5.3, 5.4 e conclusioni]

4. Berk J., DeMarzo P., Venanzi D., 2009, Capital Budgeting, Pearson-Addison Wesley, Cap. 6

5. Cheung J., 1999, A probability based approach to estimating costs of capital for small business, Small Business Economics, 12

6. Cole, R.A., 2013, What do we know about the capital structure of privately held US firms?  Evidence from the surveys of Small Business Finance, Financial Management, 42 (4)

7. Coltorti F., 2010, Il ruolo dell'industria: grandi e medie imprese, in Libertà e benessere: l'Italia del futuro, Confindustria (disponibile su web)

8. Del Colle, D.M., Finaldi-Russo, P., Generale, A., 2006, The causes and consequences of venture capital financing. An analysis based on a sample of Italian firms, Temi di discussione del Servizio Studi, Banca d'Italia, n. 584 (free download da sito web Banca d'Italia)

9. Fama E.F., French K.R., 1992, The cross-section of Expected Stock Returns, The Journal of Finance, XLVII (2) [esclusa Appendix]

10. Fama, E.F., Jensen, M.C., 1985, Organizational forms and investment decisions. Journal of Financial Economics, 14 (1) [esclusi §§ 3.4, 3.5, 4 (e sotto-paragrafi), 5 (e sotto-paragrafi)]

11. Giner B., Reverte C., 2006, The risk-relevance of accounting data: evidence from the Spanish Stock Market, Journal of International Financial Management and accounting, 17(3)

12. Mediobanca-Unioncamere, 2017, Le medie imprese industriali italiane (2006-2016), Milano, (free download da www.mbres.it  : rapporto e slides di presentazione Mediobanca)

13. Poutziouris P.Z., 2001, The views of family companies on venture capital: empircal evidence from the UK small to medium-size enterprising economy, Family Business Review, XIV (3).

14. Venanzi D., 2010, Il puzzle della struttura finanziaria, Pearson-Prentice Hall [§§ 1.6 e 3.9]

15. Venanzi D., 2015, Produttività e strategia finanziaria delle medie imprese industriali italiane, Commento al Rapporto Mediobanca-Unioncamere, Le medie imprese industriali italiane (2004-2014), https://www.mbres.it/sites/default/files/resources/download_it/Daniela%20Venanzi.pdf

 

[i materiali, quando non diversamente indicato, sono scaricabili dallo SBA dell'Ateneo; gli articoli dalla base dati Ebsco Business Premium Complete].

 

Vai alla versione stampabile del corso

oppure crea PDF

© Scuola di Economia, Via Silvio D'Amico 77, 00145 Rome, Italy