Università degli Studi RomaTreScuola di Economia
 
  Area Riservata    
nomeutente password  

accesso rapido

Accade oggi nella Scuola

Portale dello Studente

English version  

Economia del Lavoro (V.O.)

vecchio ordinamento

Obiettivi del Corso: Il corso si propone il duplice scopo di approfondire, da un lato, la macro e la microeconomia del mercato del lavoro e di analizzare, dall’altro, la recente evoluzione delle dinamiche e delle caratteristiche strutturali del mercato del lavoro. Sotto il profilo macro si incontrano principalmente i problemi della determinazione del livello di occupazione e della relazione con il tasso di inflazione; sotto il profilo micro i problemi relativi all’utilizzazione del fattore lavoro da parte delle imprese, in particolare quelli delle retribuzioni e del costo del lavoro.
Con riferimento ai recenti fenomeni evolutivi del mercato del lavoro, il corso si propone sia di analizzarne gli aspetti qualitativi e quantitativi, sia di individuarne le implicazioni per la politica economica e per le scelte degli agenti economici.

Articolazione del Corso: Il corso si articola in due moduli.

N.B. Vedi l'elenco dei gruppi per la redazione delle tesine.
       Vedi la bibliografia per la redazione delle tesine.

Docenti: Pasquale Tridico (docente titolare)

Crediti: Non definito

Numero moduli: 1

Date di esame

Programma

Prima Parte costituisce parte obbligatoria del programma di esame, comune a tutti gli studenti, ed è di natura teorico-analitica. In essa vengono trattati i seguenti argomenti:
il modello classico dell’occupazione e dell’inflazione;
il modello dell’occupazione di Keynes;
curva di Phillips, modello di Friedman e tasso naturale di disoccupazione;
tasso di disoccupazione di equilibrio (NAIRU).

Seconda Parte si scompone in due linee che possono essere alternativamente scelte dagli studenti:
la prima linea, di carattere prevalentemente empirico, consiste nell’esame dell’evoluzione delle caratteristiche quantitative e strutturali dell’occupazione, della disoccupazione, della domanda e dell’offerta di lavoro, nonché delle politiche per l’espansione dell’occupazione. Rientrano tra i temi affrontati: tassi generici e specifici di disoccupazione, di occupazione, di attività; terziarizzazione e deindustrializzazione; disoccupazione meridionale, giovanile, femminile; orario di lavoro; costo del lavoro; contrattazione salariale; flessibilità e competitività; lavoro sommerso o irregolare; lavoro interinale; lavoro a tempo determinato e a tempo indeterminato; lavoro dipendente e lavoro autonomo; nuova imprenditorialità; nuove professioni e organizzazione del lavoro; formazione professionale; politiche per lo sviluppo dell’occupazione);
la seconda linea, di carattere prevalentemente teorico, è dedicata all’approfondimento di alcune problematiche sia di natura macroeconomica sia di natura microeconomica. In particolare saranno affrontati i temi relativi a: il modello di Clower e il modello di Malinvaud; la "nuova macroeconomia classica" e la "nuova economia Keynesiana" del mercato del lavoro (salari di efficienza, contratti impliciti, insiders-outsiders); politica economica, occupazione e inflazione; politiche dei redditi; isteresi; contrattazione salariale (aspetti teorici).

Ogni studente dovrà presentare la prima parte comune e, a scelta, l’approfondimento di un argomento appartenente alla prima (empirica) o alla seconda (teorica) linea della seconda parte. Il metodo di lavoro del corso prevede, oltre alle lezioni, lo svolgimento di seminari e la stesura (facoltativa) di saggi da parte degli studenti.

[ ultimo aggiornamento 16/2/2010 ]

vedi anche

Testi

Per la prima parte:
CARLIN W., SOSKICE D., Macroeconomia, ed CLUEB: cap. 1, 2, 3, 4, 6.

Per la seconda parte:
prima linea: materiali tratti da:
CIOCCA P. (a cura di), Disoccupazione di fine secolo, Bollati Boringhieri;
DE NARDIS, GALLI (a cura di), La disoccupazione italiana, Il Mulino
CEPR, La disoccupazione: scelte per l’Europa, Il Mulino

seconda linea: materiali tratti da:
CARLI W., SOSKICE D., Macroeconomia, ed. Clueb
URAT, PABA (a cura di), Teorie della disoccupazione involontaria, Il Mulino

A ciò si aggiungeranno specifiche indicazioni bibliografiche suggerite durante il corso.

Vai alla versione stampabile del corso

oppure crea PDF

Materiale del corso

(cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare "Salva oggetto...")

© Scuola di Economia, Via Silvio D'Amico 77, 00145 Rome, Italy