Profilo  
home

Nato ad Alvito nel 1946, attualmente residente a Roma, via F. Grimaldi, 71 cap 00146. Professore ordinario di Letteratura spagnola presso l'Università Roma Tre, Via del valco di S. Paolo, 19. E-mail: giuseppe.grilli@uniroma3.it. Direttore del Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Straniere.

 

Percorso formativo

Giuseppe Grilli ha studiato presso il Liceo Classico di Cassino conseguendo pieni voti la Maturità nel 1964; si è laureato nel 1969 nell’Università di Napoli con il massimo dei voti e la lode in Filologia romanza con una tesi diretta da Alberto Varvaro su Tradizione storiografia e letteraria della “Pérdida de España”.

 

Specializzazioni ed altre esperienze formative

Ha seguito corsi all’Università di Barcellona con i proff. Martí de Riquer e José Manuel Blecua nel 1970/1971. Ha frequentato assiduamente il prof. Miquel Batllori. Nel triennio 1970–1972 si è specializzato presso l’Institut d’Estudis Catalans.

Seminari e convegni
Tra i principali Congressi e convegni organizzati (selezione):
Congreso Aisc, Napoli 1989
Congreso Aispi, Napoli 1992
Congreso Internacional de la Asociacion de Cervantistas, Napoli 1994
Convegno Il Paradosso tra letteratura e potere, Napoli 1999
Convegno Modelli Memorie Riscritture,  Napoli 2000
Giornate Mercè Rodoreda in Toscana, Pisa 2008
Convegno La brevitas, Roma 2010
L’epica. Tra evocazione e tragedia, Roma 2011

Tra le altre iniziative:
Nel corso dell’anno accademico 1995/1996 ha promosso presso l'Università di Napoli L'Orientale il seminario interdisciplinare La formazione dei moderni  con riunioni periodiche il lunedì pomeriggio al quale hanno partecipano un nutrito gruppo di docenti, ricercatori, dottorandi e giovani laureati. La formula del seminario (relazione scientifica su tema preannunciato e discussione della stessa) è stata accolta con grande interesse in diversi ambiti dell’Ateneo ed è servita a sperimentare nuove forme di collaborazione scientifica che hanno avuto poi sviluppi e continuità diversi.
Nel triennio 1996-1999 ha svolto una intensa attività come promotore e collaboratore di iniziative scientifiche di Ateneo. Tra esse si ricordano innanzi tutto quelle legate alla sua attività di responsabile scientifico della Convenzione con l’Università di Alicante e di co-cordinatore della Convenzione con l’Université de la Sorbonne Nouvelle (Paris III). Nell’ambito delle iniziative prese si segnalano i seminari della prof. Garcia Sampere (Alicante) nel corso del  1997 e di A. Redondo (Paris III) nel 1999. In questo quadro si inseriscono i seminari a Parigi (gennaio 1997) dei proff. Grilli e Sánchez García e nello stesso anno ad Alicante delle proff. Cirillo e Sacchetti. Nell’ambito di queste relazioni si sono sviluppate altre iniziative come il convegno sulla traduzione ad Alfàs del Pi (1996, con la partecipazione del prof. Grilli) e l’anno successivo quello di sociolinguistica incentrato sui problemi della norma.
Tra i convegni promossi va ricordata la Giornata catalana (La narrativa degli anni trenta e dintorni, maggio 1999. Ha coordinato, inoltre,  nell’ambito dell’incontro su Le Letterature comparate: Metodi ed obiettivi. Prospettive e metodi delle letterature comparate (Napoli, dicembre 1998) una Tavola Rotonda Le letterature comparate: prospettive istituzionali con i proff. M. Cometa (Palermo), A. Di Francesco (Napoli Orientale), V. Fortunati (Bologna), C. Marengo (Torino), A. Mazzarella (Roma Tre), P. Proietti (Milano Iulm).

Principali iniziative a cui è stato invitato:
ha partecipato come relatore a numerosi congressi e convegni di studio in Italia e all'estero. Tra essi vanno ricordati in particolare il convegno Edad de oro (Universidad Autónoma de Madrid, marzo 1995), organizzato da Pablo Jauralde e dedicato a Leer el Quijote, i convegni parigini su La formación del niño en la España de los siglos XVI y XVII  (Sorbonne Nouvelle, Paris III: settembre 1995) organizzato da Augustin Redondo e quello su El poeta i la nació (Sorbonne, Paris IV: ottobre 1995) curato da Marie-Claire Zimmermann.
Nell’estate del 1995 ha partecipato ai prestigiosi Cursos  de verano del  Escorial  promossi dall’Universidad Complutense nella sezione di Eterodoxias coordinata dal prof. Antonio Prieto coincidendo con i colleghi come A. Deyermond e José Antonio Pascual. Nello stesso anno ha anche partecipato docente del corso dell’Universidad Nacional de Educación a Distancia  tenutosi a Denia nel corso del mese di luglio (dal 10 al 14) dedicato a La  época humanista en la Corona de Aragón,  coordinato dalla Prof. Julia Butinyà.
Tra i congressi e convegni internazionali ai quali è stato invitato come relatore si rammentano il III Congreso Internacional de la Asociación de Cervantistas (I Encuentro Locos Amenos, Menorca 1997), II Congreso Internacional Lope de Vega: El primer Lope (Grupo Pro-Lope, novembre 1998, Barcelona), Il piacere obliquo (Castello di Torreimpietra, novembre 1998), Otro Lope no ha de haber (Firenze, Febbraio 1999), Nuevas perspectivas sobre la generación poética del 27 (Casa de Velázquez, Madrid, marzo 1999).
Nel corso del triennio 1999/2002 oltre al convegno su Modelli Memorie Riscritture del maggio del 2000) si segnala quello su Gracián, l’Italia, l’Europa (Napoli, Orientale, dicembre 2001) che ha concluso le manifestazioni dell’Anno Graciano patrocinate dal Gobierno de Aragón. Nel 2002 ha preso parte al Convegno sul Mediterraneo (Napoli, maggio 2002). Tra le iniziative internazionali più significative si ricorda che è stato relatore al Seminario sulle prospettive dell’Ispanismo nel Mondo promosso dalla Fundación Duques de Soria e dall’Instituto Cervantes (New York, luglio 2001), plenarista al III Congreso Lope de Vega (Barcelona, novembre 2000) e al II Convegno Cancionero de Baena (aprile 2002). Parimenti ha partecipato come relatore al Seminario promosso dalla Casa de Velazquez e dall’Université de Toulouse sul Noble (Madrid, Casa de Velazquez, aprile 2001),  al Convegno su Les catre éléments (Paris, settembre 2001) promosso da J.-P. Etienvre e dall’Université de la Sorbonne, al Congreso Gracián di Zaragoza promosso dell’Instituto Fernando el Católico (febbraio 2002) e al Convegno su Ouvrages  ‘Miscelananea’ et théories de la conaissance à la Renaissance (École de chartes, Paris, aprile 2002).

Attività accademiche
Ha promosso la formazione del Corso di Laurea in Studi Comparatistici presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’IUO, e ne è stato il Presidente per il primo triennio, prima iniziativa con queste caratteristiche in Italia, poi ripresa anche da altri Atenei.
È stato Presidente Comitato Tecnico-scientifico del Centro Stampa di Ateneo Il Torcoliere e Presidente del Comitato per la Fondazione L’Orientale Editrice.
Ha coordinato gli scambi Erasmus/Socrates con le Università di Tarragona, Alicante, Granada, Autònoma de Barcelona, La Sorbonne Nouvelle-Paris III ed è stato responsabile di diversi accordi di cooperazazione scientifica diretta tra università europee.
È stato membro del Collegio dei docenti, sin dalla loro istituzione neli anni 80 e 90, dei Dottorati di ricerca in Lingue e letterature iberiche e iberoamericane (sede amministrativa presso l’Università di Palermo) e in Letterature Comparate (sede amministrativa L’Orientale). Successivamente dei Dottorati in Letterature straniere moderne (Università di Pisa) e Letterature Comparate (Roma Tre)
Ha partecipato a commissioni di dottorato europeo in Francia (Paris Sorbonne) e in Spagna (Valencia, Girona, Jaume I Castelló).
Ha diretto numerosi gruppi di ricerca interuniversitari finanziati dal CNR, Ministero dell’Università  e della Ricerca su temi di ecdotica ed edizioni di testi, critica letteraria, storiografia, in ambiti di medievistica e epoca moderna (Rinascimento e Barocco). Ha promosso gruppi di ricerca locale con una forte aggregazione di docenti e giovani ricercatori su temi di modernistica e letteratura contemporanea e comparata.

Altre attività paraccademiche
È  stato presidente dell’Aispi (Associazione Ispanisti Italiani), dell’Aisc (Associazione Italiana di Studi Catalani); membro (dal 1996 al 2001) della Giunta di governo dell’AISO (Asociación Internacional Siglo de Oro) e dell’AIH (Asociación Internacional de Hispanistas) dal 2001;
È socio corrispondente della Real Academia de Buenas Letras de Barcelona dal 1989;
Creu de Sant Jordi nel 1996.
Membro dell’Aula Carles Riba dal 2008.
Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti culturali (2011).
Premio International Miguel de Cervantes 2007
Premi Catalonia 2013

Elenco delle pubblicazioni recenti
Intrecci di vite. Intorno alla ’Dorotea’ di Lope de Vega, Napoli, Università degli studi di Napoli “L’Orientale” – Dipartimento di Studi Letterari e Linguistici dell’Europa, 2008 [1999], pp. 353  (ISBN 978-88-95044-52-1).
El redescobriment de l’edat moderna”, in Estudis Romànics XXX (2008), [1999], pp. 461-466. (ISSN 0211-8572).
“Le culture degli umanisti e le culture delle età dell’oro”, in Quaderno del Dipartimento di Letterature comparate, Università di Roma Tre, n. 4, 2008, [1999], pp. 295-305. (ISBN 978-88-430-5236-3)
Cronache del disamore. Percorsi del romanzo iberico tra il XIX e il XX secolo,  Aracne, Roma, 2009, pp. 240, (ISBN: 8854822795). II edizione 2013.
“La modernización del Mito: El mayor encanto, amor” De Cervantes a Calderón. Estudios sobre la literatura y el teatro español del Siglo de Oro. Homenaje al Profesor Kazimierz Sabik,  Ed. por Karolina Kumor,  Instituto de Estudios Ibéricos e Iberoamericanos de la Universidad de Varsovia, Varsovia, 2009, pp. 75-90. (ISBN 978-83-60875-64-3).
“Del Quijote de 1605 al libro satírico de 1615”, in M. Baxmeyer, M. Peters und U. Schaub (Hg.), El sabio y el ocio. Zu Gelehrsamkeit uns Muße in der spanischen Literatur und Kultur des Diglo de Oro, Festschrift für Christoph Strosetzki zum 60. Geburtstag, Gunter Narr Verlag Tubigen, Tubigen, 2009, pp. 343-354. (ISBN 978-3-8233-6530-3).
“L’autopromoció deliberada del cànon historiogràfic" (lectura i mitificació), in A. Mari (Ed.), La Imaginació Noucentista, editorial ANGLE, Barcelona, 2009, pp. 191-207. (ISBN -: 978-84-92758-18-0 L).
“Il mito di Fedra tra incontro e confronto: Salvador Espriu e Llorenç Villalonga dinanzi ai classici”, Quaderno del Dipartimento di Letterature Comparate, Università di Roma Tre, Roma, 2009, pp. 173-215, ISBN:978-88-430-5950-8.
La scena originaria. Identità e classicità della letteratura spagnola, “Iberica”, Nuova Cultura, Roma, 2010, ISBN 978-88-6134-490-7.
Antonella Cancellier-Giuseppe Grilli, “La riflessione linguistica e traduttologica dei gesuiti in Italia: l’esempio Masedeu”, in La presenza in Italia dei gesuiti iberici espulsi. Aspetti religiosi, politici, culturali, a cura di Baldini U. - Brizzi G. P. , CLUEB, Bologna, 2010, pp. 577-587. ISBN: 8849134274.
“Il maestro (di) Macrì”,  in D. Valli-D. Simini, Il pensiero e i luoghi di Oreste Macrì. Giornate di studio in onore dell’illustre ispanista, Edizioni del Liceo Capece, Maglie, 2010, pp. 36-47.
La temptació dels petits idil·lis, in Aula Carles Riba, L'idil·li als segles XIX i XX. Literatura, música i arts plàstiques, a cura d'Eulàlia Miralles, Jordi Malé i Roger Canadell. Santa Coloma de Queralt, Obrador Edèndum, 2010, pp. 211-225 ISBN: 978-84-937590-1-8.
"Literaturas ibéricas, literaturas comparadas", in Actas del XVII Simposio de la Sociedad Española de Literatura General y Comparada, Universitat Pompeu Fabra/SELGYC, Barcelona 2010, Edición a cargo de Montserrat Cots y Antonio Monegal, Vol. I: “Claudio Guillén y la tradición hispánica de la literatura comparada”, pp. 15-34. ISBN: 978-84-88042-74-3
Gandia, els Borgia, Ausias March,  in  Da Papa Borgia a "Borgia papa". Letteratura, lingua e traduzione a Valencia, a cura di Nancy de Benedetto e Ines Ravasini, Pensa, Lecce, 2010, pp. 27-42. ISBN: 978-88-8232-820-7
"Comentaris polítics de poemes de Maria-Mercè Marçal", in Aula Carles Riba, Clàssiques. Jornades sobre Maria Àngels Anglada i Maria-Mercè Marçal, a cura de Jordi Pujol Pardell i Meritxel Talavera i Muntané, Servei de Publicacions de la Universitat , Barcelona, 2011, pp. 71-92. ISBN: 978-84-475-3524-8
Pórtico a Jornades Mercè Rodoreda a la Toscana (Giornate Mercè Rodoreda in Toscana), Edizioni Nuova Cultura, Roma, 2011, pp. 7-13. ISBN: 978-88-6134-641-3
"El que és menut és maco: una reflexió sobre la interpolació narrativa minimal en el textos maragallians", in Josep-Maria Terricabras, (ed.),  Joan Maragall. Paraula i pensament,  Documenta Universitària,  Girona, 2011.
"Seduzioni e auto seduzioni nello spazio mediterraneo", in Quaderno del Dipartimento di Letterature Comparate, Università di Roma Tre, Roma, 2010-2011, pp. 97-104, ISBN: 978-88-430-6496-0.

Esperienza professionale
Professore incaricato di Italiano (Universidad de Barcelona 1969/1972)
Professore incaricato della Cattedra di Lingua e Letteratura spagnola (Università di Catania 1972/1981)
Professore incaricato della Cattedra di Lingua e Letteratura spagnola (Orientale di Napoli 1979/1988)
Professore associato di Lingua e letteratura catalana (Orientale di Napoli 1983/1987)
Professore ordinario di Lingua e letteratura catalana (Orientale di Napoli 1987/1994)
Professore ordinario di Lingua e letteratura spagnola (Orientale di Napoli 1994/2004)
Professore ordinario di Lingua e letteratura spagnola (Università di Pisa 2004/2008)
Professore ordinario di Lingua e letteratura spagnola (Università di Roma Tre 2008/2012)
Nel periodo in cui è stato titolare di catalano ha continuato a insegnare spagnolo per incarico (e viceversa).
È stato borsista del Governo portoghese nel 1985/86.
Visiting Porfessor di spagnolo e letterature comparate presso le Università di Barcelona (Spagna), Urbana-Champaing (Illinois, Usa, 1987), Paris-Sorbonne 2002, Paris Nanterre, 2004 (Francia), A&M University, 2006 (Texas, Usa).
Ha tenuto seminari e conferenze nelle maggiori università europee (Spagna, Francia, Germania, Polonia, Ungheria, ecc.) e americane, del Canada e degli Stati Uniti, e dell’America Latina.

Competenze linguistiche
Catalano: eccellente (=madrelingua)
Spagnolo: eccellente (=madrelingua)
Portoghese : ottimo
Francese : ottimo
Inglese  : buono