Comitato Pari Opportunità
Università degli Studi Roma Tre

Vai al sito ufficiale dell'Università Roma Tre Vai alla home page

AVVISI

Avviso - In Evidenza

Relazione Consigliera di Fiducia - 20/03/2015

E' stata pubblicata la Relazione della Consigliera di Fiducia

Novembre 2014 - Convegno sullo stato dell'arte a Roma Tre
Consigliere/a di Fiducia - fonti normative, ruolo, competenze, facoltà, il "Codice di condotta nella lotta contro le molestie sessuali" - costituzione dei CUG

Vai alla pagina della Consigliera di fiduca

Torna su

Avviso - News

Donne e Professioni - 01/12/2014

Donne e Professioni Nuovi orizzonti e nuove prospettive


1 dicembre 2014
15.00-18.00

Sapienza Università di Roma
Aula I Dip. di Scienze Statistiche


Torna su

Avviso - In Evidenza

Infermiera sì, ingegnera no? - 30/11/2014


La rappresentazione delle donne attraverso il linguaggio costituisce ormai da molti anni un argomento di riflessione per la comunità scientifica internazionale, ma anche per il mondo politico e, oggi, sempre più anche per quello economico.

Qui riportiamo un interessante articolo che affronta la questione linguistica anche come questione culturale e di genere.

Leggi Articolo

Torna su

Avviso - In Evidenza

“In piedi, Signori, davanti a una Donna!” - 25/11/2014


Oggi, 25 novembre 2014, per offrire il nostro contributo affinché venga cancellata la violenza contro le donne riportiamo qui di seguito la bellissima poesia erroneamente attribuita a Shakespeare, il cui vero autore resta anonimo:“In piedi, Signori, davanti a una Donna!”
Clicca qui per leggere il testo

Torna su

Avviso - In Evidenza

VIOLENZA CONTRO LE DONNE: EPIDEMIA PATRIARCALE - 25/11/2014


Il 25 novembre è la data scelta 15 anni fa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite affinché donne e uomini insieme, di nazioni e classi diverse, si uniscano per “l’eliminazione della violenza contro le donne”.

Purtroppo in questi 15 anni il fenomeno anziché attenuarsi si è ingigantito, soprattutto nelle nazioni devastate dalla guerra, e nella nostra immancabile Italia.

È importante non lasciare che resti isolata l’energia che oggi si libererà nelle piazze, nei quotidiani, nei pc e nei tablet, nei circoli e nei centri culturali, che la connessione che si creerà tra le persone di tutto il mondo, non si disperda.

Internet farà da tam tam. Unendomi all’invito di Eve Ensler, a tutti voi che leggerete questo grido, la parola chiave per il 2015 dovrà essere “giustizia”: giustizia per le donne maltrattate e uccise, ma anche per quelle che iniziano ora il loro percorso fuori dal silenzio ribellandosi a questa società sessista, liberandosi dalla paura di essere molestate, violentate, ammazzate.

Durante la mia infanzia, nel mio natio borgo selvaggio molisano, assistevo spaventato a come i nostri padri, i nostri nonni, i nostri zii trattavano le nostre mamme, le loro donne: la violenza fisica nei riguardi di quelle povere creature – a cui era affidato tutto, la cura dei bambini, della casa, degli animali, dei vecchi, della campagna – era un rito quotidiano. Quando poi da grande m’incamminai per i sentieri del romanzo, spesso il rogo del mio calamaio ha cercato di raccontare l’universo femminile, segnato da quei ricordi della mia infanzia.

Quegli uomini che usavano sistematicamente la violenza fisica sulle nostre madri e nostre nonne, non ce l’avevano scritto nel sangue, nel DNA, ma nella loro cultura, nella tradizione. I maschi della nostra specie che oggi violentano e uccidono le donne in tutto il mondo, lo hanno ereditato da una cultura maschilista millenaria. Una tradizione che noi possiamo cambiare, un’epidemia patriarcale che noi dobbiamo cancellare.

La mia eroina Assiotea nel 348 a.C. gridava a Platone: “Sono stata venduta da mio padre a mio marito, e mio marito la notte delle nozze mi ha violentata, ubriaco, sopra un lenzuolo bianco che ha appeso alla porta di casa col mio sangue, per poter mostrare alla gente di Fliunte che io ero vergine, e poi se n’è andato nell’andròn accanto a giacere e fare l’amore per tutta la notte col suo bello! Tu, Platone, e tu, Aristotele… eravate in quella stanza: mio marito si comportava così perché voi, le massime autorità di questo paese, avete scritto che la donna è inferiore all’uomo per natura… anzi, che la donna è uno scarto della natura.

Quella notte, e tutte le notti che sono seguite, mio marito si è comportato come la più feroce e spietata delle bestie, perché voi due gli avete insegnato che era giusto comportarsi così!”

Torna su

Avviso - News

Bando per il Telelavoro - 14/11/2014

E' stato pubblicato il bando 2015 per l’attivazione di n. 65 posizioni di telelavoro, della durata di 12 mesi, rivolto a tutto il personale in servizio a tempo indeterminato presso l’Ateneo.

Il documento è consultabile sul sito web di Ateneo alla voce: Servizi al personale - Concorsi per TAB - Procedure concorsuali riservate al personale interno, con termine di scadenza per la presentazione delle domande il 25 novembre 2014.


Torna su

Avviso - News

Master di II livello - 13/11/2014


Attive le iscrizioni per il Master di II livello "FORMATORI ED ESPERTI IN PARI OPPORTUNITÀ WOMEN'S STUDIES E IDENTITÀ DI GENERE" per l'a.a. 2014/2015 presso l'Università degli Studi Roma Tre

Per Info cliccate qui

Torna su

Avviso - News

Rassegna Stampa-La Repubblica - 13/11/2014


Italicum,lettere-appello delle parlamentari per la parità di genere nella legge elettorale

Clicca qui per leggere l'articolo

Torna su

Avviso - In Evidenza

Avviso BIMBI IN UFFICIO - 23/05/2014

Attenzione:
Se le condizioni meteorologiche non saranno favorevoli è stato previsto un piano B escludendo la zona all'aperto delle Torri.

Il raduno sarà in caso di pioggia a Via della Vasca Navale 84 per la consegna dei badge e la divisione in gruppi per fasce d'età.

Si pregano i genitori di parcheggiare a Via della Vasca Navale 107.

Il pic-nic sarà realizzato a Vasca Navale in zona coperta.

Torna su

Avviso - Conferenza

NOI PROTAGONISTE. Incontri tematici - 27/02/2014

“Noi Protagoniste” è il titolo del ciclo d’incontri tematici che iniziano giovedì 27 febbraio e che continueranno, con cadenza quindicinale, fino al 24 aprile. Sono promossi dall’Associazione "Genere Femminile”, in collaborazione con la “Libera Accademia di Roma" e l’Associazione “Diritto in Rosa”.

L’obiettivo del ciclo di appuntamenti (le tematiche sono state scelte in seguito al monitoraggio dei dati del “Centro Ascolto Donna”, il servizio di ascolto, consulenza psicologica e legale dell’Associazione Genere Femminile) è quello di innescare conversazioni, pensieri, divagazioni, idee, azioni per favorire il cambiamento verso il bene comune.
La partecipazione al ciclo di incontri, che si terranno in viale Giulio Cesare 78 (Metro A Ottaviano) dalle ore 11.00 alle 12.30, è gratuita ma è necessario prenotarsi.
La partecipazione al ciclo di incontri, che si terranno a Roma, in viale Giulio Cesare 78 (Metro A Ottaviano) dalle ore 11 alle 12:30, è gratuita ma è necessario prenotarsi.

Nel primo incontro, il 
27 febbraio 2014, la dott. Chiara Pedullà affronterà il tema “Maltrattamento e aggressività nel contesto di coppia”. “La naturopatia in aiuto delle donne”, è invece il tema che sarà affrontato il
13 marzo 2014 dalla dott. Maria Alice De Almeida.
Il terzo incontro, 27 marzo 2014, sarà tenuto dalla prof. Barbara Calabrese ed è incentrato su “La grafologia come possibilità di osservare disagi e sofferenze”.
L’avv. Francesca Anselmi sarà la relatrice del quarto incontro che si terrà il 10 aprile 2014, affronterà il tema “La conoscenza dei diritti all’interno della coppia”.
“La crisi della famiglia: profili giuridici” è, invece, il tema che il
24 aprile 2014 affronteranno, nel corso del quinto e ultimo incontro, gli avvocati Angela Speranza Russo e Valentina Biagi.

Per scaricare la locandina: http://www.generefemminile.it
Per info e prenotazioni:
Tel. 06 37716304 (dal lunedì al venerdì ore 9-18)
info@accademialar.it
info@generefemminile.it

Torna su

In Evidenza
In Evidenza
News
In Evidenza
News
In Evidenza
In Evidenza
In Evidenza
News
News
News

Comitato Pari Opportunità
dell'Università degli Studi Roma Tre
Sede: via Ostiense, 169 I piano - 00154 - Roma
Telefono: 06.5733.2225 - Indirizzo e-mail: cpo@uniroma3.it
Orario al pubblico: lunedì, mercoledì e venerdì 10.00 – 13.00 - martedì e giovedì 14.00 – 17.00