ASSOCIAZIONE CULTURALE ITALIA NUOVA ZELANDA

Home



About us

 

 

News



Links

 

Finalità dell'associazione

L’Associazione ha lo scopo di:

  • promuovere e sostenere le attività di ricerca sulla Nuova Zelanda in varie discipline, tra cui quelle legate alla letteratura, alle lingue, alle culture, alla geografia, alla storia, all’antropologia, al cinema, alle arti figurative e al turismo;

  • organizzare convegni, seminari, giornate di studio, incontri inerenti alla Nuova Zelanda e alle relazioni con l’Italia;

  • pubblicare gli atti dei convegni, materiali o altro utile allo scopo dell’Associazione;

  • favorire scambi di docenti e di studenti tra Italia e Nuova Zelanda e altri paesi anglofoni attraverso la cooperazione con organismi statali, universitari e privati;

  • stimolare la conoscenza sulla Nuova Zelanda in Italia attraverso attività didattica e di aggiornamento nelle scuole e nelle università;

  • promuovere la diffusione e la pubblicazione di opere sia cartacee che multimediali riguardanti la Nuova Zelanda in Italia e l’Italia in Nuova Zelanda nonché le culture postcoloniali in genere;

  • organizzare e curare una biblioteca di volumi attinenti agli scopi dell’Associazione e di beni librari in genere;

  • favorire le relazioni di promozione turistica tra Italia e Nuova Zelanda;
    ricerca interdisciplinare;

  • didattica e scambi giovanili;

  • attività editoriali, compresa l’organizzazione di eventi culturali e di promozione libraria e di editoria;

  • produzioni audiovisivi e spettacoli compresa la produzione di testi e traduzioni;
    attività organizzativa, legale ed amministrativa.

 

 

Organi statutari
 

Gli Organi dell’Associazione sono:

1.     l’Assemblea dei soci;

2.     il Consiglio Direttivo;

3.     il Presidente e il Vice-Presidente;

4.     il Segretario –Detentore di scritture contabili e Tesoriere;

 

Tutte le cariche sono svolte a titolo gratuito, salvo il rimborso delle spese sostenute nell’espletamento dei compiti derivanti dalle cariche stesse, secondo i criteri stabiliti dal Consiglio Direttivo.